137 ASSOCIAZIONI IN PIAZZA PER COSTRUIRE LA “CITTA’ DEL NOI”

CSV Cremona – Cisvol, Forum del Terzo Settore e Comune di Cremona impegnati nell’organizzazione della Festa resa possibile dalle tante anime di un volontariato oggi più che mai chiamato a leggere i cambiamenti sociali. Nelle piazze anche ristorazione solidale con show cooking, musica live, bookcrossing, area sport

Sono 137 le associazioni di volontariato che prenderanno parte alla nuova edizione della Festa del Volontariato di Cremona, quest’anno fissata per domenica 24 settembre, dalle 10 alle 19 in piazza del Comune e Stradivari.  La XXVI edizione della Festa del Volontariato si apre con l’invito a costruire la “città del noi”: uno spazio in cui il volontariato è chiamato a contagiare la comunità con i valori di solidarietà e reciprocità per favorire la crescita di un benessere più diffuso.

«Un territorio si può definire accogliente quando è attento alle minoranze e alle fragilità, è animato da diversità (di persone, di idee) che considera ricchezza, favorisce unione fra diversi, creando connessioni generative. Promuove spazi di elaborazione condivisa e di partecipazione della cittadinanza e della società civile», hanno spiegato gli organizzatori dell’evento nel corso della conferenza stampa alla quale hanno partecipato Giorgio Reali, presidente di CSV Cremona – Cisvol, Daniela Polenghi, Portavoce Forum Provinciale Terzo Settore e Rosita Viola, assessore alla Trasparenza e Vivibilità Sociale – Rapporto con il Volontariato e le Associazioni del Terzo Settore.

La Festa quest’anno raccoglie progettazioni in cui le pratiche del volontariato vedono l’incontro delle organizzazioni con l’impegno civile dei singoli, uniti nella cura per i beni comuni per renderli accessibili in un’ottica di sostenibilità. Dall’incontro di singole esperienze, attraverso la costruzione di relazioni fiduciarie, nascono nuove visioni della città che si trasforma con il contributo di ogni suo abitante.

I temi che “attraverseranno” le piazze del volontariato saranno: beni comuni, quartieri e comunità, carcere e territorio, le nuove forme del volontariato, città accogliente e inclusiva, giovani nella città, sostenibilità e stili di vita.

Ambiti e temi che si incontrano per esempio nei progetti Re-Start, Fare Legami, ExSportAbile, nelle attività dei Comitati di quartiere e nelle varie forme di volontariato e la campagna Ero Straniero. Per incontrare tutto questo vi aspettiamo nelle piazze del centro il 24 settembre.

Importante e significativa anche la presenza di Istituzioni del territorio, che allestiranno uno stand in piazza per presentare attività e progetti a cittadini e volontari: ASST Cremona, ATS Val Padana, Azienda Sociale Cremonese, Cremona Solidale, Ordine Psicologi della Lombardia e Casa Circondariale di Cremona.  L’evento è realizzato anche grazie al sostegno di Padania Acque, che in piazza distribuirà “la buona acqua di casa mia”, e Cassa Padana che da anni è partner della manifestazione.

Sul fronte giovanile è da segnalare la presenza in piazza durante la giornata di un gruppo di volontari del Servizio Civile Nazionale e di giovani provenienti da diversi paesi europei e attualmente a Cremona per un’esperienza di volontariato europeo (SVE) che collaboreranno per gli aspetti logistici e la gestione degli eventi.

In avvicinamento alla Festa del Volontariato sabato 23 settembre in piazza Roma dalle ore 16 alle 24 si terrà la prima edizione del Mosaico Festival, evento a cura del Coordinamento CR.AS.I, realtà che si pone l’obiettivo di creare un dialogo fra le diverse realtà giovanili e ha come scopo principale quello di fornire alla cittadinanza e al turismo una vetrina delle singole proposte musicali di Cremona.

Info: www.festavolontariato.orgwww.csvlombardia.it/cremonawww.facebook.com/Cisvolhttps://twitter.com/cisvol –  #fvcr2017

Annunci

23 giorni alla Festa, 118 associazioni per una “città del noi”: il 13 settembre riunione operativa!

Ci siamo quasi: la Festa del Volontariato 2017 si avvicina a grandi passi! Sono 118 le associazioni di volontariato che prenderanno parte alla nuova edizione della Festa, quest’anno fissata per il 24 settembre.  Il 13 settembre alle 18.00 la presentazione alle associazioni in Sala Zanoni a Cremona.

La XXVI edizione della Festa del Volontariato si apre con l’invito a costruire la “città del noi”: uno spazio in cui il volontariato è chiamato a contagiare la comunità con i valori di solidarietà e reciprocità per favorire la crescita di un benessere più diffuso.

Un territorio si può definire accogliente quando è attento alle minoranze e alle fragilità, è animato da diversità (di persone, di idee) che considera ricchezza, favorisce unione fra diversi, creando connessioni generative. Promuove spazi di elaborazione condivisa e di
partecipazione della cittadinanza e della società civile.

La Festa quest’anno raccoglie progettazioni in cui le pratiche del volontariato vedono l’incontro delle organizzazioni con l’impegno civile dei singoli, uniti nella cura per i beni comuni per renderli accessibili in un’ottica di sostenibilità.

Dall’incontro di singole esperienze, attraverso la costruzione di relazioni fiduciarie, nascono nuove visioni della città che si trasforma con il contributo di ogni suo abitante.

Tutto questo lo incontriamo nei progetti Re-Start, Fare Legami, Ex-Sportabile, nelle attività dei Comitati di quartiere e nelle varie forme di volontariato. Per incontrare tutto questo vi aspettiamo nelle piazze del centro il 24 settembre.