Dopo la Festa, continuano gli incontri

incontri_psicologiA Cremona continuano gli appuntamenti d’approfondimento sul tema “Azioni & Relazioni – Legami, comunità, percorsi di pace” curati dall’Ordine degli Psicologi della Lombardia in collaborazione con Reti e associazioni cremonesi.

Martedì 4 ottobre 2016 Ore 17:30
Sala Spazio Comune – Piazza Stradivari 7

La “risorsa migrante” che non ti aspetti
Con le dottoresse Greta Melli e Raffaella Pettini, in collaborazione con Circolo Arcipelago

L’immigrazione è sempre meno emergenza e sempre più un problema di organizzazione e integrazione del territorio. La prima accoglienza si ferma troppo spesso, per limiti di risorse, alla gestione delle prime necessità per la sopravvivenza. I tempi dilatati burocrazia costringono i richiedenti asilo a rimanere in una situazione di “stallo” che impedisce loro di inserirsi nella nostra società in modo sereno e costruttivo. Le lunghe permanenze possono però diventare una opportunità per approfondire la conoscenza delle persone scoprendo capacità e potenzialità che, con un adeguato affiancamento, diventano risorse per il singolo e per la comunità. Per riuscire a trasformare i limiti in occasioni, serve sicuramente un lavoro sinergico con la comunità ed una prospettiva nuova da parte dei volontari e dei cittadini nei confronti dell’accoglienza.

Mercoledì 5 ottobre 2016 Ore 21:00
Sala Spazio Comune – Piazza Stradivari 7

I diritti della donna nella società multietnica
Con il dottor Luca Zendri – Associazione Laica Libero Freud, in collaborazione con Rete donne Se non ora quando

Nel momento storico che stiamo vivendo, gli incontri forzati dovuti allʼesodo di popolazioni da un continente allʼaltro mettono in evidenza che i concetti di pace, famiglia e libertà sono relativi. In questo quadro i diritti della donna vengono interpretati in modo differente da una cultura e da una nazione allʼaltra. Come risponde la psicologia ai paradossi che si creano, e quali proposte può formulare chi lavora nellʼambito della psicologia e del volontariato?

Venerdì 7 ottobre 2016 Ore 21:00
Sala Spazio Comune – Piazza Stradivari 7

Contagio emozionale
Con le dottoresse Caterina Gozzoli e Nadia Carella, in collaborazione con Tavola per la pace

Lʼimportanza delle emozioni nelle dinamiche di gruppo e nel comportamento collettivo. L’incontro è aperto ai volontari delle varie associazioni presenti sul territorio cremonese, non è settoriale ma trasversale a tutti i possibili operatori nel campo sociale. La serata prevede momenti di scambio tra i professionisti e i partecipanti, l’incontro sarà suddiviso in un momento introduttivo formativo e una seconda fase di dibattito stimolato da brevi spezzoni di film.

Mercoledì 12 ottobre 2016 Ore 21:00
Sede Cisvol – Via S. Bernardo 2

È più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. Anche Einstein sbagliava!
Con le dottoresse Alessia Fusari e Nicole Sarti, in collaborazione con Tavola per la pace

Fondamento di tutti i pregiudizi è la rigidità. I pregiudizi operano a nostro vantaggio, ma solo in apparenza: ci tengono lontano da persone cose e idee che non conosciamo e che potrebbero darci dei fastidi. In realtà, essi operano contro di noi impedendoci di andare alla scoperta di ciò che non conosciamo.

Sabato 15 ottobre 2016 Ore 15:00 – 16:30
Sede Cisvol – Via S. Bernardo 2

Empatia al femminile
Con le dottoresse Caterina Gozzoli e Marcella Bonelli, in collaborazione con Rete donne Se non ora quando

Il laboratorio è focalizzato sulla relazione d’aiuto, e si propone di lavorare sull’empatia e sull’ascolto dell’altro. Spesso, infatti, chi opera come volontario deve fare i conti con la difficoltà di entrare in relazione con le altre persone e con le emozioni, anche forti, che questo comporta. Può risultare utile quindi fermarsi a sentire le nostre emozioni e osservare cosa queste ci suscitano. Il laboratorio utilizzerà gli elementi della Drammaterapia e della Danzamovimentoterapia.
Prenotazione obbligatoria

Domenica 16 ottobre 2016 Ore 17:00 – 19:30
Sede Cisvol – Via S.Bernardo 2

Accorciare la distanza: accoglienza e incontro di mondi difficili
Con la dottoressa Greta Melli, in collaborazione con Alleanza contro le povertà

Il lavoro dei volontari nei servizi alla persona non è facile, specialmente quando ci si avvicina a fragilità con le quali la relazione va costruita poco per volta, con mondi sentiti come lontani, a tratti incomprensibili (sofferenza psichica, disabilità grave, demenza). L’incontro è un aiuto alla scoperta di questi mondi, alla
costruzione di un modo di vedere e di approcciare l’Altro nuovo, ma anche un supporto concreto su esempi specifici.

Dicono di noi…

Una rassegna stampa del dopo-Festa 2016: